venerdì 1 novembre 2013

●N'Zuddi●

Salve a tutti carissimi lettori..
Oggi non ho proprio voglia di perdermi in chiacchere, sono appena tornata da un funerale, di due ragazzi di rispettivamente 18 e 20 anni...Morti insieme in un incidente stradale..Il mio pensiero oggi va a loro, poveri angeli e alle loro famiglie distrutte dal dolore. Nonostante io non riesca a capire il senso di queste tragedie immense, spero che Dio li abbia in gloria e che lassù vivano finalmente la pace che qui in terra non avrebbero mai trovato. Con la speranza che possiate riposare serenamente e vegliare sempre sui vostri cari, porgo l'ultimo saluto a queste due giovani anime...Arrivederci ragazzi!!


Nonostante queste giornate pesanti e dolorose, non manco comunque al nostro appuntamento e la ricetta che vi propongo oggi è tipica della festività dei morti qui in Sicilia. Girando per pasticcerie e panifici potete trovare ovunque questi buonissimi biscotti che da sempre accompagnano queste giornate nella mia famiglia. Chi li ha assaggiati sa sicuramente quanto sono buoni e io vi assicuro che questi sono proprio uguali a quelli comprati, insomma se posso permettermi di dirlo, la ricetta perfetta, l'originale..
Non chiedetemi da dove viene, perchè non saprei dirvelo, ma vi assicuro che il risultato è eccezionale!



♥ N'Zuddi 

Ingredienti:
──────────────────────────────

  • 500 g. di farina;
  • 400 g. di zucchero;
  • 5 chiodi di garofano tritati;
  • 1 spolverata di cannella;
  • 2 cucchiai di miele;
  • 2 cucchiaini di ammoniaca;
  • 100 g. di mandorle con la buccia tritate finemente + altre per la decorazione;
  • 2 cucchiai di farina;
  • 4 cucchiai di zucchero;
  • Acqua q.b.




    Procedimento:
    ──────────────────────────────
    • Versare farina, zucchero, chiodi di garofano, cannella, miele, ammoniaca e mandorle in una ciotola.
    • Impastare tutto unendo pian piano della acqua fino ad ottenere un composto compatto ma abbastanza appiccicoso.
    • In un piatto mischiare i due cucchiai di farina con i quattro di zucchero.
    • Prelevare dei mucchietti di impasto aiutandosi con due cucchiai e formare delle palline rotolandole nello zucchero misto alla farina.
    • Adagiarle in una teglia ricoperta da carta forno e schiacchiarle un poco con il palmo della mano.
    • Decorare con una mandorla posta al centro.
    • Infornare a 200° per circa 10 -15 minuti.
    • Durante la cottura e la preparazione l'ammoniaca darà un forte e acre odore ai biscotti, man mano che questi si raffredderano sia l'odore che il gusto dell'ammoniaca spariranno completamente e potrete gustare questi meravigliosi biscotti tipici della tradizione della mia terra, la Sicilia.



    Con questa ricetta partecipo al contest " I prodotti da forno " (Categoria Dolci) 


    Ci vediamo alla prossima ricetta!!



      82 commenti:

      1. che buoni! davvero una bella ricetta!
        un abbraccio Linda

        RispondiElimina
      2. Che triste parentesi quella dei ragazzi così giovani che se ne sono andati così presto.
        per quanto riguarda la ricetta non conoscevo questi biscotti,sembrano davvero deliziosi!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ti assicuro che sono buonissimi, provare per credere!

          Elimina
      3. Un bollettino di guerra purtroppo...Nel nostro quotidiano oggi un ragazzo di 20 anni è morto, dopo un sorpasso e uno di 18 si è impiccato...Magli angioletti avranno cura di loro....Bella ricetta da copiare....

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Sentire queste notizie mi riempie sempre il cuore di tantissima tristezza, spero che questi angioletti stiano bene lassù dove sono!

          Elimina
      4. sono troppi i giovani che muoiono in queste circostanza...che riposino in pace!!
        deliziosi questi biscotti..che non conoscevo!!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Hai ragione...Queste notizie si sentono un po troppo spesso purtroppo!
          Grazie per il commento :*

          Elimina
      5. sono troppi i giovani che muoiono in queste circostanza...che riposino in pace!!
        deliziosi questi biscotti..che non conoscevo!!

        RispondiElimina
      6. Un pensiero ai giovani scomparsi...
        Deliziosi questi biscotti, non ne avevo mai sentito parlare

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Un pensiero a loro, sempre!
          I biscotti sono buonissimi te lo assicuro.. Un abbraccio

          Elimina
      7. Non ci sono parole.....

        A proposito della ricetta....proprio in questi giorni sono venuti i miei e mi hanno portato questi biscotti...goduria!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Non si può resistere! Insieme ai totò sono i miei preferiti durante il periodo dei morti!

          Elimina
      8. Mi dispiace molto per quei ragazzi, ma davvero le strade stanno diventando bollettini di guerra! Ti abbraccio forte forte e comunque assaggio volentieri uno dei tuoi biscottini

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Anche io ti abbraccio forte e ti mando tanti tanti biscottini per addolcire un po questa vita! <3

          Elimina
      9. Mi vengono i brividi ogni volta che leggo o sento queste notizie....terribile! Ogni fine settimana ci sono giovani che se ne vanno e lasciano le famiglie nel dolore.
        Questi biscotti devono essere ottimi :)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Eh gia Dani, che tristezza..! Mi fa piacere ti siano piaciuti questi biscotti, prendine pure quanti ne vuoi!

          Elimina
      10. mi dispiace tantissimo...di fronte a tragedie simili non ci sono parole..il dolore e il vuoto che lascia un evento del genere nel cuore delle persone che hanno voluto bene a questi poveri ragazzi è immenso...
        un forte abbraccio
        Rosy
        i tuoi biscotti sono favolosi, profumatissimi e sicuramente buonissimi..nonostante vivo in Sicilia ormai da tre anni non li conoscevo...grazie per aver condiviso questa bellissima ricetta:)


        i

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tesoro il mio pensiero va proprio alle persone che sono rimaste e che gli stavano accanto, a quelle che adesso hanno un vuoto dentro che non si può colmare...
          Ma come??Non li conosci? Allora meno male che ho rimediato...ma...Devi pure assaggiarli, una guduria!

          Elimina
      11. La vita va come crede...non penso che si debba cercare per forza ragioni, al di la del caso, per alcuni eventi...
        Ottima ricetta!
        Per quanto possibile, buon fine settimana!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Eh gia, anche perchè non si trova nessuna risposta! Una buona settimana a te!

          Elimina
      12. Mi dispiace per tutti quando succede delle cose cosi. Le tuoi biscotti sono buonissimi!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Grazie mille tesoro, un abbraccio grande <3

          Elimina
      13. Vorrei non sentir mai queste notizie così tristi! :(
        Questi biscotti, da siciliana li conosco bene, sono buonissimi e grazie per la ricetta ! ;*
        Simona

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Simo ti assicuro che sono uguali precisi identici spiccati agli originali, se ti piacciono ti consiglio proprio di provarli :)

          Elimina
      14. Già... è così ingiusto che due ragazzi con tutta la vita davanti debbano andarsene così presto.. a causa di un incidente.. Che riposino in pace.. ma che trovino pace anche le loro famiglie... Ottimi i tuoi biscottini bacioni

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Che loro riposino in pace non ho dubbi, che le loro famiglie possano trovare la pace mi sembra difficile, magari con il tempo si abitueranno a convivere con il dolore ma queste ferite non si chiudono mai! Un bacione a te..

          Elimina
      15. Mi piacciono i dolci alla mandorle.

        RispondiElimina
      16. Che tristezza queste notizie. Un abbraccio

        RispondiElimina
      17. Grazie per questa rustica e golosa ricetta, copio!!!

        RispondiElimina
      18. Grazie per la ricetta e mi dispiace per i due giovani!
        Inserita comunque proprio adesso.
        Vale

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Grazie mille Vale, è un piacere partecipare!

          Elimina
      19. Le strade e le tante insidie della vita lasciano ogni giorno nel dolore tante famiglie. Quanta tristezza! Ma è la vita, che con tutto il dolore va avanti. Ed è giusto che sia così.
        La pasticceria siciliana è unica per le sue prelibatezze e questi dolcetti ne sono la dimostrazione.
        Un caro abbraccio

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Hai ragione Barbara, io non oso immaginare come si possano sentire queste famiglie e in realtà non ne ho idea perchè mai ho provato un dolore simile..E la vita è vero va avanti, ma non sarà mai più la stessa..
          Concordo con te su quanto dici sulla pasticceria siciliana! Un abbraccio a te..

          Elimina
      20. Queste immagini hanno il profumo della tradizione,
        bellissime!
        Saranno anche deliziosi!
        Un abbraccio!

        RispondiElimina
      21. Adoro i pasticcini alle mandorle e questi tuoi biscotti sono davvero deliziosi!!!
        Un abbraccio affettuoso!!!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Mi fa piacere che ti piacciono, un bacione a te!

          Elimina
      22. che buoni questi biscotti, sono le 7 e mi sono appena svegliata, me ne dai un paio??
        :-)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Certamente cara, prendi pure tutti quelli che vuoi ;)

          Elimina
      23. Mi dispiace tantissimo...questa si che è una vera tragedia!
        Questi biscotti sono un'ode allo zucchero, ma ogni tanto ci sta, dai.
        ps. sarei arrivata molto prima da te, se solo avessi saputo come! Non amo il google+, tant'è vero che cercando molti di voi che mi seguite sul blog, non riesco proprio a trovarvi! Non basta nome e cognome, serve il nome del blog.

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tranquilla Any, presto o tardi mi fa comunque piacere che tu sia arrivata qui! Nemmeno io uso google+, ti capisco benissimo. Un abbraccio e grazie per esserti unita ai miei lettori!

          Elimina
      24. Deliziosi e originali, grazie della ricetta, un abbraccio

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Grazie a te di essere passata da qui, un bacione..

          Elimina
      25. Non ho mai avuto occasione di assaggiare questi dolci, abito molto lontana da te..., ma sembrano davvero squisiti e visto che mi hai davvero incuriosita penso proprio che terrò da parte questa tua ricetta e proverò a prepararli anche io!!!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tesoro ti assicuro che qui in Sicilia in questo periodo vanno a ruba! Sono davvero molto buoni, grazie a chi li ha inventati ;)

          Elimina
      26. Grazie per la ricetta e stanne certa, questi ragazzi sono sicuramente in cielo qualunque sia stata la loro vita e probabilmente troveranno quell'amore Vero che tutti noi cerchiamo. Sono in cielo portati anche dall'affetto delle persone che come te aprono i loro pensieri e i loro cuori a loro e riescono magari a dare un po' conforto a chi questi ragazzi hanno lasciato, anche solo dedicando a queste persone che sono nel dolore, un momento della giornata, una cosa fatta da noi come questa tua bella ricetta. Un abbraccio

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tesoro sei davvero dolcissima e le tue parole mi danno conforto e speranza, spero davvero che sia così, un abbraccio fortissimo!

          Elimina
      27. Mi dispiace per quei ragazzi! Ho anch'io un figlio ed immagino il dolore dei genitori. La tua ricetta è deliziosa. Da provare. Ciao

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Il dolore del cuore e dell'animo è il peggiore che ci possa essere...Non esistono medicine che possano alleviarlo, non va mai via e anche quando si allevia un po, spesso ritorna ancora più forte... :(

          Elimina
      28. Cara Simo, leggendo le tue parole il cuore si è riempito di lacrime per queste giovani anime pie, capisco il tuo stato d'animo e solo una preghiere possiamo rivolgere al cielo per coloro che ci hanno lasciato. Quanto ai biscotti, bella e profumata ricetta, somiglia molto a quelli che noi chiamiamo Roccocò e che facciamo a Natale ed usiamo regalare ad amici e parenti.
        Bacioni, a presto

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Stefi, ho gia sentito parlare dei roccoco napoletani e mi piacerebbe provarli anche se questi a quanto ho capito sono più duri e più spessi mentre invece i miei sono abbastanza morbidi, ma sicuramente altrettanto buoni. Dimmi se sbaglio..

          Elimina
        2. Simo la mia ricetta dei roccocò di famiglia sono molto morbidi rispetto a quelli commerciali che, come dici giustamente sono molto duri e che io non amo. Posterò la ricetta per Natale quando li rifarò. Se puoi passa da me c'è una sorpresina per te, spero ti sua gradita. Bacioni.

          Elimina
      29. Sapere di queste terribili tragedie in cui perdono la vita giovani che avrebbero ancora una vita davanti piena di tante cose è triste...:(..molto..........la ricetta beh devono essere veramente buonissimi!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. E gia, quanta tristezza! Mi fa tanto piacere che la mia ricetta ti sia piaciuta, un abbraccio!

          Elimina
      30. Mamma mia è un dolore immenso quando vanno via dei giovani.... purtroppo il destino è veramente crudele certe volte... ti volevo ringraziare per le dolci parole che hai lasciato sul mio blog l'altro giorno, sei stata veramente carina... :D un abbraccio grande Greta

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ci mancherebbe altro cara, mi fa sempre tanto piacere passare quando posso. Un abbraccio e grazie tante a te per le tue parole e la tua visita :)

          Elimina
      31. Mi si stringe il cuore nel leggere le tue parole.. comprendo il tuo stato d'animo e mi unisco alla tua preghiera.
        Per i tuoi biscotti.. veramente ottimi! Un bacione e un abbraccio :)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Chissà che questa preghiera collettiva riesca ad arrivare in alto! Un abbraccio a te..

          Elimina
      32. uddio che disgrazia quei ragazzi, così giovani...un abbraccio SILVIA

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Hai proprio ragione...che disgrazia! Un bacione

          Elimina
      33. Il mio primo pensiero è per quei poveri ragazzi... e alle loro famiglie.
        Questa ricetta non la conosco e spero che provando a farla, mi venga bella come la tua.
        Ti abbraccio

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tesoro sono sicura che ti verranno più che buoni, fammi sapere..Un abbraccio forte!

          Elimina
      34. Cuoca this really sad cara.Un abbraccio cara!
        love your recipe:)

        RispondiElimina
      35. Non conoscevo questi biscottoni,sembrano davvero deliziosi!
        baci
        Alice

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ti assicuro che sono una meraviglia! Un bacio a te Ali..

          Elimina
      36. sono molto golosi!! complimenti!! ottima ricetta che proverò sicuramente! un salutone

        RispondiElimina
      37. Ciao Carissima,
        che disgrazia...mamma mia.. :-((
        Cmq deliziosi i tuoi dolcetti,brava come sempre..
        Un abbraccio tesoro

        RispondiElimina
      38. Che dolore sentire queste disgrazie, penso che sia difficile per un genitore continuare a vivere con questo grande peso nel cuore.
        I tuoi dolcetti sono molto invitanti, mi piacciono molto le spezie e le mandorle.
        Un caro saluto

        RispondiElimina
        Risposte
        1. E' un enorme disgrazia..insuperabile secondo me :(
          Grazie per i complimenti, un saluto a te!

          Elimina
      39. Oddio che meraviglia!! Non conoscevo questa ricetta, ma devo dire che ha un aspetto delizioso!
        Mi sa che presto ti ruberò un biscottino! ;)
        Un abbraccio, Serena

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ruba pure tutti quelli che vuoi, un bacione!

          Elimina
      40. Mi dispiace per i ragazzi, torno anch'io da un triste funerale,Grazie della ricetta.Ti abbraccio.

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Anche a me dispiace tantissimo..Per loro e per il funerale al quale hai partecipato, grazie a te della visita, un abbraccio forte!

          Elimina